Home

Evoluzione
5 Gli scienziati ignoranti e il culto di Darwin

Di fianco: Sir Julian Huxley. Secondo il Sole 24 ORE era anche lui uno scienziato ignorante?

Parola del Nobel Sydney Brenner: gli scienziati ignorano la storia della scienza.
Una realtà che nel caso della teoria di Darwin ha i connotati da tecnica della disinformazione.

Salute
4 ADHD: drogare i bambini?

ADHD è la sigla di Attention-Deficit/Hyperactivity Disorder (sindrome da deficit di attenzione e iperattività) una “nuova malattia” dei bambini, dicono, la cui cura sono delle droghe a base di anfetamine.
Così la droga viene introdotta sotto le sembianze di una cura

Evoluzione
24 Neutrini: gli “einstenisti” accusano i fisici di creazionismo

Il titolo di questo articolo appare immediatamente surreale, subito si stenta a credere ad un fatto del genere.
Infatti non esistono degli “einstenisti” e nessuno si sogna di contestare le misurazioni effettuate al Gran Sasso col ricorso ad accuse di “creazionismo”.
Eppure questo è quanto accade continuamente con la teoria neodarwiniana.

1 191 192 193 194 195 207
Evoluzione
74

Teoria dell’evoluzione: il bianconiglio nel precambriano

Non domandate ad un darwinista cosa potrebbe confutare la sua teoria perché neanche un coniglio nel cambriano sarebbe sufficiente.
Vi propone un paese delle meraviglie pieno di miracoli ma voi non fatevi distrarre, cercatelo il bianconiglio…

Clima
33

Dati e valutazioni concrete sul clima che cambia

“I poeti affermano che la scienza distrae dalla bellezza delle stelle – semplici globi di gas. Anche io riesco a vedere le stelle in una notte nel deserto e sentire la loro magia. Ma vedo più o meno cose?” – Richard Feynman.

6

Corea: chi sta aiutando Kim Jong-Un a costruire i missili?

La Corea del Nord era un nemico troppo poco credibile perché l’opinione pubblica occidentale fosse disposta ad accettare la necessità di una escalation militare.
Adesso sta diventando una minaccia credibile, grazie ad inaspettati aiuti.

6

Corea: chi sta aiutando Kim Jong-Un a costruire i missili?

La Corea del Nord era un nemico troppo poco credibile perché l’opinione pubblica occidentale fosse disposta ad accettare la necessità di una escalation militare.
Adesso sta diventando una minaccia credibile, grazie ad inaspettati aiuti.


Attualità