Home

Salute
38
Cannabis et circenses: quando i concerti “addormentano” la protesta

Dopo il concerto per il “Giorno della Terra” siamo giunti al “Concertone” del 1° maggio.
Per Marx la religione era l’oppio dei popoli, ma l’oppio che i popoli devono temere realmente è quello vero, quel mix di droghe e musica che, a partire dal concerto di Woodstock del 1969, ha come vero scopo quello di addormentare la vera protesta.

Evoluzione
30
Evoluzione, ormai siamo giunti alle “parole in libertà”

“Parole in libertà” è uno stile letterario introdotto dal Futurismo in cui le parole che compongono il testo non hanno alcun legame grammaticale-sintattico fra loro.
Nell’evoluzionismo, dopo le “Storie proprio così” di Kipling, sembra che si sia arrivati ad una soluzione “futurista”, dove non ha importanza che le affermazioni abbiano un legame logico tra loro.

Clima
23
Troppo allarmismo sul clima, parola di James Lovelock

Lo scienziato inglese James Lovelock balzò alla ribalta nel 1979 per aver formulato l’ipotesi “Gaia” con la quale sosteneva che la Terra fosse un unico organismo.
Ambientalista della prima ora e sostenitore del Riscaldamento climatico causato dalla CO2, adesso afferma di essere stato troppo allarmista.

Evoluzione
13
E’ confermato: sulle espressioni facciali Darwin aveva torto

E’ stato proprio sfortunato il prof. Boncinelli, infatti solo pochi giorni fa, su “Le Scienze” di aprile, aveva protestato contro chi dichiarava che Darwin “aveva torto” sulle espressioni facciali.
Ma il 18 dello stesso mese, sempre su “Le Scienze”, è apparsa la conferma definitiva: Darwin aveva torto.
Si tratta di una disavventura analoga a quella in cui era incorso Telmo Pievani nello scorso mese di dicembre.

Evoluzione
24
Darwinismo: la sfida del dialogo

Il dibattito sul darwinismo ospitato sul quotidiano on line “La Voce” ha fatto affiorare nuovamente l’intolleranza intellettuale, il problema di fondo che caratterizza il dibattito sul darwinismo.
Ancora una volta, anziché dare risposte, gli esperti interpellati si rifugiano dietro dei luoghi comuni e poi si sottraggono al confronto.

Clima
24
22 aprile-Giornata della Terra. Neomalthusianesimo in azione

Dopo l’ “Ora della Terra” celebrata il 31 marzo, eccoci dunque giunti alla “Giornata della Terra”.
Se la prima era un’iniziativa del WWF, adesso siamo di fronte ad un’iniziativa sponsorizzata dall’UNESCO.
Ma le radici sono sempre le stesse: dietro un proclamato amore per la Natura si cela la visione dell’uomo come problema.

1 196 197 198 199 200 236