UK: doccia di gruppo per i prolet

3

shower

 

Anziché per risparmiare acqua, come consigliato su questo tappetino da bagno, il consiglio viene adesso dato (e non per scherzo) per risparmiare energia.

 

Per spendere di meno si consiglia di fare la doccia insieme e di non prendere il the.

.

Questa la risposta data alla povertà crescente da una società per l’energia in UK.

 

Quella che fino a poco tempo fa era una battuta seppur di basso livello per proporre avventure erotiche con la scusa del risparmio dell’acqua è adesso diventata una proposta fatta passare per seria da una società per la fornitura di elettricità e gas. La società in questione è la inglese First Utility che ha di fronte alla crescente difficoltà dei clienti a pagare la bolletta ha consigliato di risparmiare sul gas evitando di prendere il tradizionale the, e di risparmiare sul gas facendo la doccia in gruppo. Ne hanno dato notizia diversi quotidiani, tra cui il The Independent che riporta i risparmi ipotizzati:

£ 34 annue risparmiate facendo la doccia in due (viene anche raccomandato di chiedere il permesso all’altra persona)

£ 10 annue evitando di prendere the o caffè due volte a settimana

£ 12 annue leggendo o giocando a Monopoli anziché guardare la TV

 

 A parte il consiglio di non guardare la TV che può essere ampiamente condiviso anche senza pensare al risparmio di elettricità, si tratta di indicazioni che appaiono come una presa in giro di dubbio gusto per chi si trova in difficoltà economiche, cosa fatta notare dal parlamentare Tom Greatrex, Ministro ombra per l’energia, che ha definito un “insulto” le indicazioni della First utility:

“L’aumento dei costi energetici in realtà non è una cosa da ridere essi causano vera difficoltà per milioni di persone. Dare un consiglio ridicolo, anche se parzialmente vero, è insultare e infastidire molti consumatori che stanno lottando per riscaldare e dare energia alle loro case questo inverno. “

 

 Come non concordare con Greatrex, il consiglio ridicolo manifesta un intrinseco disprezzo per i cittadini poveri, si tratta di un’affermazione dal significato analogo a quella (falsamente) attribuita a Maria Antonietta: “Se non hanno pane, che mangino brioche! “.

Così vengono trattati in Inghilterra i nuovi poveri, i “prolet”, avrebbe detto Orwell.

.

.

.

.

.

 

Share.

About Author

Laureato in Biologia e in Farmacia, docente di scienze naturali Nel 2011 ha pubblicato "Inchiesta sul darwinismo", nel 2016 "L'ultimo uomo" e nel 2020 "Il Quarto Dominio".

3 commenti

  1. Ogni tanto un po’ di “risparmio d’acqua” con la propria anima gemella ci vuole proprio! 😉

    Bel sito prof!!! Ce ne fossero di più! 🙂

    • Buonasera Kulkulkan,
      se non si tratta di risparmiare corrente ma di un pretesto per altro genere di cose allora il discorso cambia!

      Grazie per le considerazioni.

      • Sciacquare tante persone nude in fila con una pompa dell’acqua.
        Che sciocchi a non vedere che cose come questa sono pionieristiche!