Falsa/cattiva scienza1: i pettegolezzi fanno bene al cervello

0

 

“I ricercatori hanno infatti dimostrato che il nostro livello di attenzione aumenta inconsciamente nei confronti delle persone di cui abbiamo sentito parlar male.”

Questa straordinaria scoperta che ha visto convergere tre prestigiose università come quella di Boston, della California e di Harward, ci permette finalmente di sapere che se qualcuno ci ha avvisato di un potenziale pericolo stiamo più attenti! Roba da non credersi.

Adesso è finalmente spiegato il motivo per cui da piccoli i genitori ci mettevano in guardia verso i compagni bulli, gli attaccabrighe e quelli che ti rubavano la gomma per cancellare: lo facevano perchè stessimo più attenti!

Ma come facevano a saperlo se lo studio delle università di Harward, Boston e della California non erano stati ancora pubblicati? Mistero.

Comunque perchè la preziosa informazione fosse divulgata nel miglior modo possibile la notizia è stata pubblicata sulla nota rivista “Science”.

La notizia riportata dal Corriere della Sera (Corriere Salute) si arricchisce poi di ulteriori sfumature, la conclusione che farà veramente felici milioni di persone è questa: i pettegolezzi fanno bene al cervello. Ma ci domandiamo: che c’entra la salute del cervello con i pettegolezzi? Purtroppo però ci sono domande a cui neanche le tre prestigiose università, con le loro generose disponibilità di fondi, potrebbero trovare una risposta.

Share.

About Author

Laureato in Biologia e in Farmacia, docente di scienze naturali Nel 2011 ha pubblicato "Inchiesta sul darwinismo", nel 2016 "L'ultimo uomo" e nel 2020 "Il Quarto Dominio".

Comments are closed.