Clonare un Neanderthal?

1

 

Clonare un Neanderthal? Notizia lanciata e subito smentita sull’Independent

 

Il 21 gennaio sull’Independent è apparso un articolo intitolato Palaeolithic Park? Harvard professor seeks ‘adventurous’ woman to give birth to baby Neanderthal, nel quale si riferiva di un progetto di clonazione proposto dal prof. George Church dell‘Harward Medical School, in un’intervista rilasciata al Der Spiegel.

La notizia è stata ripresa anche su La Stampa nell’articolo “Una madre per clonare l’uomo di Neanderthal”, a dire il vero decisamente sarcastico:

 Sembra una profezia di Casaleggio-Crozza: tra cinquant’anni il politicamente corretto proibirà le battute sugli uomini di Neanderthal, perché loro saranno tra noi. Stavolta però c’è poco da ridere […] 

Il professor George Church, 58 anni, della Harvard Medical School, è un pioniere della biologia sintetica, protagonista dello Human Genome Project che ha mappato il nostro Dna. Ha preferito fare il suo sensazionale annuncio lontano da casa, sulle pagine del settimanale tedesco «Der Spiegel»: «Sono già riuscito a ottenere abbastanza Dna dalle ossa fossili per ricostruire la sequenza genetica di questa specie umana estinta. Adesso mi serve soltanto un’avventurosa femmina umana».

 

L’annuncio ha scatenato una serie di telefonate da parte di giornalisti comprensibilmente curiosi di avere ulteriori ragguagli sull’iniziativa, ma a quanto pare il tono non deve essere stato troppo compiaciuto, sembra infatti che il tema ricorrente delle loro domande fosse quello che proponeva un parallelismo tra il prof. Church e il negativo personaggio del dott. Moreau scaturito dalla penna di HG Wells alla fine dell’800.

Tale accostamento è stato riferito in un articolo apparso il giorno seguente sempre sull’Independent: I’m no Dr Moreau! Harvard professor says he is NOT looking for a woman to give birth to a Neanderthal, blaming reports on a poor translation.

Prendiamo per buone le parole di Church secondo il quale l’annuncio della clonazione sarebbe stato dato dal Der Spiegel in seguito al travisamento delle sue dichiarazioni.

Ma resta il dubbio che si sia trattato di una marcia indietro provocata da un’inaspettata reazione della stampa.

 

 

 

Share.

About Author

Laureato in Biologia e in Farmacia, docente di scienze naturali Nel 2011 ha pubblicato "Inchiesta sul darwinismo", nel 2016 "L'ultimo uomo" e nel 2020 "Il Quarto Dominio".

1 commento

  1. I Neandertaliani sono esser umani apparsi repentinamente centomila anni fa, in Europa, e scomparsi (o assimilati,mecolatisi,ibridatisi) per mescolanza con una o più altre etnie?( http://www.enzopennetta.it/2012/03/le-scienze-unidea-sbagliata-sulle-origini-delluomo/#comment-3794 )altrettanto rapidamente 35 mila anni orsono. L’unico elemento che li differenzia dall’uomo moderno è la superiore robustezza del loro scheletro e la maggiore capacità cranica,con proporzioni perfettamente umane ,come un Pigmeo dualmente o un Semang.
    “Un dettagliato confronto tra gli scheletri di Neanderthal e quelli umani moderni ha rivelato che non vi è nulla nell’anatomia dell’uomo di Neanderthal che dimostri una capacità motoria, manipolativa, intellettuale o linguistica inferiore a quella degli uomini attuali.”
    -R. L. Holloway, “The Neanderthal Brain: What Was Primitive”, American Journal of Physical Anthropology Supplement, Vol 12, 1991-
    Alcuni propongono di camboiarne il nome in :”Homo sapiens neanderthalensis”

    Come tutti gli “homo”(anche l’erectus ricordo il link di sopra si suppone si sia mescolato al sapiens)si vedono uomini,umani con tutte le caratteristiche medie del genere.
    Il salto “ontologico” c’è e resta fra le scimmie(australopitecine e non) e l’uomo.
    Ricordo:

    http://www.enzopennetta.it/2012/03/le-scienze-unidea-sbagliata-sulle-origini-delluomo/#comment-3744
    http://www.focus.it/scienza/siamo-tutti-un-po–neanderthaliani-sequenziato-il-dna-dell-uomo-di-neanderthal_C12.aspx
    http://www.unita.it/scienza/notizie/che-storia-ingarbugliata-br-quella-dei-nostri-antenati-1.318771

    E comunque dopo il Sauropollo del Chicken-Park son bazzecole queste..si avesse un neanderthal vivo e vegeto a spasso,per quanto detto, non credo sarebbero molto contenti i neodarwinisti poi..anzi..sarebbe una prova vivente di come abbiano mostrato alcune cose per altre.