Vaccino: propaganda vecchia per un nuovo sacramento

11

L’arrivo del furgone con i vaccini, un remake del documentario di Leni Riefenstahl del 1935.

Le immagini del convoglio costituito dal camion frigorifero che trasporta le prime dosi del vaccino della Pfizer attraversando il confine del Brennero sono apparse su media e social colpendo l’immaginario collettivo. Si chiama propaganda e il caso particolare del Brennero prende ispirazione da un film del 1935 della regista di regime Leni Riefenstahl intitolato “Il trionfo della volontà” in cui si veicolava la semidivinizzazione del Fhurer.

E proprio di una forma para religiosa si tratta nel caso del coronavirus quando le procedure adottate con la vaccinazione in appositi luoghi assume le sembianze della somministrazione di un sacramento mentre anche il simbolo scelto della primula fa leva su un’immagine presente nell’immaginario collettivo richiamando la Rosa di Martin Lutero.

Per finire con il richiamo bersagliano ad una “luce di speranza” riferendosi al vaccino che giunge proprio il 25 dicembre e verrà somministrato il 27 in un V-Day che assume l’aspetto di una data liturgica. Tutte cose che possiamo capire da subito, gli storici del futuro le paragoneranno alla propaganda della Riefenstahl, noi ce ne siamo accorti da subito.

Share.

About Author

Laureato in Biologia e in Farmacia, docente di scienze naturali Nel 2011 ha pubblicato "Inchiesta sul darwinismo", nel 2016 "L'ultimo uomo" e nel 2020 "Il Quarto Dominio".

11 commenti

  1. https://www.youtube.com/watch?v=dGh4Osm0Uaw
    Surreale, veramente grandioso nella sua esplicita evidenza, questo capolavoro di tv-verità. Riassume, perfetta epitome, l’intera farsa coviddara.
    Da una parte, l’innominabile fattucchiera bilberberghiana; dall’altra un peverocristo colto nella sua nuda nullità.
    Questi sono i fari dei coviddari. Le smorfie della strega sono il perfetto contrappunto al vuoto siderale di questo signore, per il quale, per la prima volta, ho provato una sincera, umana, pietà.

  2. Dimenticavo, a proposito di “nuovo sacramento” e di come questa dei coviddari sia una religione alla rovescia, c’è una recente e blasfema copertina di Stern, ove, un presepe, si associa la venuta e la commercializzazione del vaccino alla nascita di Cristo.
    Purtroppo, non riesco ad allegare l’immagine, sarei grato a chi lo farà; vale la pena, per guardare coi propri occhi quello che è forse uno dei punti più bassi di tutta la storia umana. Finora, giacché temo che il peggio deve ancora venire.
    Che orrore!

    • Rag. Giovanni Diabolik on

      Ha proprio ragione… che orrore !!!!
      E temo che gli anni a venire saranno ancora peggiori di quelli del nazismo in Germania e del bolscevismo in Russia.
      Rivolgo gli auguri a tutti voi, in particolare al Prof. Pennetta, ma solo per pura e formalità ed educazione… perché tutti noi siamo consci che il 2021 saranno decisamente peggio !!!

      • Peggio del nazismo? Tra lei e quell’altro più sopra fate a gara con Cassandra. Io invece sono più ottimista e credo in una ripresa del tutto, il peggio per me è già arrivato e da ora innanzi con i vaccini e cure affinate il coronavirus non darà più scuse a nessuno. Dopo la grande paura collettiva, vedo una svolta fatta di entusiasmo e buona volontà. Datemi pure del coviddaro e dell’ingenuo, oltre che del coniglio e della lepre, ma da gente spirituale che crede nell’aldilà mi aspetterei anche un pochetto di speranza… Amen

        • Rag. Giovanni Diabolik on

          Non le dò nè del coviddaro e nemmeno dell’ingenuo…. vorrei invece invitarLa a meditare e a riflettere seriamente sulle varie proposte di ghettizzazione, avanzate da filosofi, politici e giornalisti vari, nei confronti di chi rifiuterà di sottoposi alla sperimentazione forzata del vaccino.
          Senza che nessun giurista intervenga per evidenziarne l’evidente inconstituzionalità, anzi, al contrario….
          PS: in Spagna stanno già schedando le persone che rifiuteranno di farsi vaccinare.

          • Aggiungo che, in questo particolare momento storico, consiglierei vivamente, soprattutto a coloro che non vedono niente di inquietante nell’attuale situazione di transizione, la lettura di Modernità ed Olocausto di ZYgmunt Baumann …

          • Rag. Giovanni Diabolik on

            @Anonimo: devo finire Dostoevskij… e ne ho ancora per un po’.
            Ma sicuramente lo metto in lista !!!

  3. Buongiorno prof. Pennetta, non essendo esperto della materia ed avendo trovato scarsa chiarezza (e confusione voluta) sulla rete riguardo all’argomento, Le chiederei se può chiarire il rapporto che esiste fra i vaccini ad mRNA come quello della Pfizer o di Moderna e la tecnica di editing genetico denominata CRISPR. Mi sembra evidente che si tratta di tecnologie collegate ma non riesco a capire se c’è qualche differenza ed eventualmente quale.

    Grazie e auguri di buon anno

  4. Auguri, Fabio PB, e a tutti, mai sentiti come in questa occasione.
    Credo che la virtù necessaria per superare questa spaventosa piena di anti-vita (che non ha nulla a che vedere col vayrus, ma col suo satanico uso politico), sia la morbidezza, più che “tostaggine”; ed anzi, proprio la totale flessibilità. Come nel celebre proverbio taoista “…piegati giunco finché non è passata la piena…”.
    Per riuscire ad essere davvero morbidi e flessibili, tuttavia, occorre saper anche essere durissimi, all’occasione.
    Giacché un conto è essere morbidi, altro è essere molli.
    Ne riparliamo al 31 12 2021, se saremo ancora qui.

  5. Aggiungo un’ulteriore nota sul simbolismo. Esiste un film tratto da un libro, intitolato la Primula Rossa, di cui riporto le prime righe prese da Wikipedia: “… Durante il periodo del Regime del Terrore della Rivoluzione francese, una lega segreta di coraggiosi inglesi sta salvando gli aristocratici francesi dalla ghigliottina. Il leader di questa società segreta è un misterioso nobile inglese conosciuto solo come Primula Rossa…”. Insomma un gruppo di “eroici”e “nobili” politici ci farà uscire dal regime di terrore causato dal virus …
    Saluti e felice anno nuovo a tutti, Remo

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.